Alt

Sin da quando avevo tre o quattro anni il mio sogno è sempre stato quello di diventare un parrucchiere o un barbiere, un fiorista, un estetista oppure un cuoco: sono sempre stato affascinato dalla bellezza in generale e in particolar modo da tutto ciò che riguarda i capelli, il colore, il cambiamento, in altre parole da tutto ciò che può rendere bella e felice una persona.
La prima esperienza in questo modo risale a quando avevo tredici anni, con uno stage al mattino in un salone, mentre al pomeriggio andavo scuola. Da lì in poi non ho mai più avuto dubbi su quale fosse la mia strada e il mondo che desideravo per il mio futuro.
A quindici anni ho iniziato a lavorare in un importante salone della zona dove sono rimasto per oltre dodici anni, coltivando la mia passione e imparando molte tecniche, senza mai trascurare tutti i corsi di formazione internazionali che mi hanno permesso di raggiungere una completa competenza.
A ventisette anni ho finalmente traguardato uno dei miei sogni, ovvero:
aprire il mio Salone “Bei Capelli”.

Il nome “Bei Capelli” nasce grazie ad una battuta fatta da un amico, il quale, in un locale mi chiese: “Uhè, belli capelli che prendi???” 
Io rimasi colpito di come mi avesse chiamato, mi piaceva quel soprannome!!! 
Dico “battuta” perché per mia sfortuna e per paradosso di Capelli non ne avevo più molti…
In quel periodo era necessario scegliere il nome del salone e così decisi questo nome:
“Bei Capelli Parrucchieri” 
Le mie passioni principali sono rivolte al colore ed al taglio, mai dandomi per scontato, ho continuato e continuo tutt’ora a seguire corsi di formazione in Italia ed all’estero, come a Barcellona, Londra e in paesi extra Europei seguendo importanti stilisti e visionari della moda.
La Mission di “Bei Capelli” è rendere più belle e felici le persone sviluppandone il potenziale ed individuando il dettaglio che ne caratterizza la personalità, valorizzandolo, regalando l’emozione di esaltare la versione migliore di se stessi.
Il mio lavoro?
Rendere le persone felici e realizzare i loro desideri, ascoltandole e consigliandole per renderle semplicemente più belle.
" Su una cosa sono sicuro, il parrucchiere non deve avere solo estro e fantasia. Deve avere delle conoscenze ben precise sulla propria professione